Home > News > Pet passport: in viaggio con i nostri cani

Pet passport: in viaggio con i nostri cani

Pet passport

Per tutti i nostri Viaggioamici… ecco una novità! E’ stato approvato un nuovo testo che modifica le norme di viaggio con i nostri cani: dal 29 dicembre 2014 in tutta Europa si applicherà il Regolamento (UE) N. 576/2013 e potremo andare in vacanza con i nostri pelosi seguendo le nuove regole che normano il pet passport.

Vacanze più semplici in vista per noi e i nostri cani, quindi? Il nuovo regolamento sui movimenti di animali da compagnia nell’Ue, rinnovando il pet passport dopo dieci anni, snellisce le procedure, abroga il Regolamento (CE) n. 998/2003 e ha lo scopo di migliorare la tracciabilità e l’osservanza del Pet Travel Scheme (PETS), con un numero identificativo unico per il passaporto del nostro cane, che verrà riportato su ogni pagina.

La prima novità riguarda l’antirabbica: dalla fine di dicembre 2014, potranno partire e viaggiare i cuccioli da 12 a 16 settimane che abbiano ricevuto la vaccinazione antirabbica (non si deve più attendere che passi questo periodo finestra); la normativa sarà applicata in tutta l’UE. I cuccioli fra 12 e 16 settimane, purché abbiano ricevuto il vaccino, potranno quindi mettersi in viaggio 21 giorni dopo la vaccinazione, se il prodotto utilizzato consente la profilassi con un solo intervento.

Inoltre, il passaporto a nome di Fido, avrà una nuova pagina “Rilascio del passaporto”, le pagine con le informazioni sul nostro cane, sul microchip e le voci di vaccinazione antirabbica saranno ricoperte da laminato, in modo che sia più difficile contraffare i dati scritti dal nostro veterinario.

Per le vaccinazioni, il veterinario dovrà inserire anche la data a partire dalla quale il cane può iniziare a viaggiare nella sezione “valido da”.

Altra novità riguarda il numero di pelosi in viaggio: una persona può portare con sé al massimo cinque cani; limite stabilito per prevenire e scoraggiare il traffico di animali.

I proprietari dei cani dovranno mostrare il passaporto del loro peloso quando viaggiano con lui o vanno in vacanza verso altri Paesi dell’Unione Europea.

Per qualsiasi approfondimento, ecco qui il link al testo del provvedimento; qui invece trovate molte informazioni utili per mettervi in viaggio con il vostro peloso!

Buone vacanze amici di Viaggiconilcane!

Facebooktwittergoogle_plusmail

Potrebbe interessarti anche....

(2) Comments

  1. Vacanze in famiglia: in Slovenia con Fido

    […] Verso la Slovenia potete partire sicuri con i vostri piccoli amici poiché è un paese a misura di animale. Partendo dall’Italia non dovete dimenticarvi però, che proprio come voi, il vostro amico peloso ha bisogno di un “documento d’identità”. Il Regolamento dell’Unione europea stabilisce infatti che cani, gatti e furetti, che viaggiano nei paesi dell’Unione europea devono avere un passaporto. […]

  2. Viaggiconilcane: come partire felici per le vacanze con il cane

    […] con noi una copia delle regole. Viaggiare informati è il miglior modo per godersi la vacanza! Il passaporto è valido se la vaccinazione antirabbica è stata effettuata da non più di 11 mesi e, in alcuni […]

Comments are closed.