Home > Itinerari da cani > collina > Il peloso e i cavalli della Camargue: una vacanza con il cane in Francia

Il peloso e i cavalli della Camargue: una vacanza con il cane in Francia

Vacanza in Francia con il cane? Pronti, partenza, via! Si va in Camargue in compagnia del nostro peloso, alla scoperta di una terra meravigliosa in ogni stagione e durante l’inverno in modo particolare! I cani, in Francia, sono ben accetti ovunque, le aree a loro dedicate sono molte e qui sarà un vero paradiso per loro!

Che ne dite di iniziare l’anno con un viaggio alla scoperta di una terra calma e silenziosa? Il cagnolone sarà tranquillo e potremo goderci passeggiate davvero piacevoli in questo angolino di Francia, ai confini con la Provenza. Spiagge (in questo periodo non molto frequentate), paludi, stagni e risaie faranno da sottofondo alle nostre passeggiate alla scoperta di una natura ancora incontaminata, quasi perfetta.

fenicotteri camargueIl suo Parc Naturel Régional de Camargue (Parco naturale regionale della Camargue), creato nel 1970, è abitato da una fauna unica (tra cui più di 400 specie di uccelli) e davvero preziosa… In inverno i fenicotteri rosa migrano in questa zona per trovare la loro compagna e, nei colori invernali, il loro piumaggio risulta ancor più bello e affascinante, soprattutto quando, verso sera, in piccoli gruppi si alzano in volo dirigendosi verso i loro nidi per trascorrere la notte. I grandi protagonisti che si incontrano, però, sono i famosi cavalli: simili ai pony e conosciuti dai tempi di Giulio Cesare, hanno un mantello grigio singolare e meraviglioso… questi bellissimi cavalli della Camargue, però, non si incontrano solo qui!

Il cielo azzurro dicembrino delle giornate di sole e quello lattiginoso delle giornate un po’ piovose sono il colore da cui spiccano o si confondono le mandrie di cavalli bianchi, che si possono ammirare dai cigli delle stradine di campagna e, se il vostro occhio si perde nel paesaggio su una mandria nera, sarete vicini ai tori neri caratteristici di questa zona.

Una terra dai colori, profumi e suoni unici, dove ci si potrà godere qualche giorno di meritato riposo e tranquillità qualsiasi sia la meta scelta,  ma l’ideale è un piccolo tour di qualche giorno partendo da Arles, passando da  Saintes Maries de la Mer per gustare i piatti tipici della cucina gitana e arrivando a Salin de Giraud, per poi ripartire alla volta di Aigues-Mortes e Martigues, scoprendo usi e tradizioni in compagnia del nostro cane, anche lui affascinato dai cowboy locali o dalle colline di sale… e gustarci i panorami che hanno affascinato anche Gauguin, Picasso e Van Gogh…

E come alloggio uno degli spettacolari Mas, fattorie dove si può alloggiare o cenare, gustando una cena tipica a base di toro o pesce, leccandovi i baffi!

Facebooktwittergoogle_plusmail

Potrebbe interessarti anche....

(2) Comments

  1. La Costa Azzurra per godersi il mare in inverno con pelosi al seguito, dove godersi feste, borghi e mare…..tutto a misura di cani al seguito!

    […] Ma anche Haut de Cagnes e Saint Paul de Vence vi offriranno arte, cultura e il fascino inconfondibile della Costa Azzurra, con le sue cittadine medievali dell’entroterra, le strade panoramiche, i mercatini, il buon cibo francese e la calda atmosfera dei porticcioli di mare. E, se volete spingervi fino ad Arles, potrete visitare la bellissima zona dog friendly della Camargue. […]

  2. Vacanza in Provenza con cani e famiglia

    […] Costa Azzurra e nella bellissima zona della Camargue troverete tante spiagge che accettano i cani, come Saint Maries de la Mer o Saint Raphael, e tante […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *