Home > Itinerari da cani > collina > Il Lago Trasimeno con i 4 zampe

Il Lago Trasimeno con i 4 zampe

Il lago Trasimeno, tra Umbria e Toscana, un vero e proprio paradiso naturale in cui si affollano anatre selvatiche, cormorani, il nibbio, il martin pescatore. A fare da cornice, al di là del declivio pianeggiante, dolci colline con boschi che si alternano a campi di girasole e di mais, vigneti e distese di olivi. Relax, natura e itinerari da scoprire con i nostri amici a 4 zampe per una vacanza all’insegna del gusto e dello sport. trasimeno Bellissimo da ammirare un tramonto sul Trasimeno: dopo aver preso il battello ( bisogna avere con se la museruola per il nostro amico peloso)  che collega San Feliciano con l’isola più grande del lago, avremo l’impressione di trovarci in un altro periodo storico, non fosse per il centro servizi pronto ad accoglierci. L’Isola Polvese ha una superficie di circa 70 ettari e può essere visitata in mezza giornata anche con il nostro amico a 4 zampe. L’isola è un’area naturale protetta e Oasi Faunistica del lago Trasimeno, con i suoi scorci suggestivi, può essere esplorata attraverso percorsi naturalistici e storici e non mancano poi le spiagge dove poter trascorrere una giornata di assoluto relax. Dopo aver lasciato il centro servizi, possiamo percorrere il perimetro dell’isola oppure addentrarci nel secolare uliveto che comincia alle sue spalle. castello isola polveseSuperato questo e il giardino delle piante acquatiche, arriveremo al Castello con le torri del trecento ( fu costruito prevalentemente per difendere gli abitanti e i monaci) e alla chiesa di San Giuliano, a due passi dalle acque del lago. Proseguendo nel giro si arriva a una vecchia fattoria abbandonata, quindi alla chiesa di San Secondo e al monastero dei monaci Olivetani. Entrambi gli edifici sono abbandonati e diroccati ma conservano intatto  il loro fascino e la loro dignità. Si potrà poi tornare al centro servizi oppure continuare il periplo dell’isola per arrivare al lecceto, al bosco, al sentiero bordato da cipressi o in alternativa sostare per godere delle vista che si apre sulla terraferma e sui centri abitati che si affacciano sul lago….e se lo facciamo all’ora del tramonto tutto assume un fascino particolare, dato dalle luci e ombre che colorano il paesaggio. Intorno al lago poi ci sono moltissime cittadine che valgono una visita, come  Castiglione del Lago, per esempio, sorge su un promontorio di roccia calcarea, sotto il quale si trovano i resti di numerose tombe etrusche; qui si possono ammirare il castello e le mura medievali del Palazzo Ducale,  collegato da un camminamento locale alla Rocca del Leone, uno dei più importanti esempi di architettura militare umbra.  A Città della Pieve, silenzioso e caratteristico borgo medioevale, anch’esso abitato dagli Etruschi e dai Romani, è presente il vicolo più stretto di Italia. Luogo natale del peruginopittore Pietro Vannucci, detto il Perugino, questo Comune ospita diverse opere dell’artista, dalla Madonna col Bambino, conservata nella cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio, allo stupendo affresco L’Adorazione dei Magi, presso Palazzo della Corgna, magnifica dimora signorile. Per dormire ci sono moltissimi agriturismi che accettano cani, come l’agriturismo Oliviera o il Podere Monte Petreto, per non parlare delle eccellenze gastronomiche umbre  come gli strangozzi al tartufo o piccione arrosto, agnello …..slurp! 🙂

Per prenotare una vacanza in Umbria, chiedici un preventivo:

[contact-form-7 404 "Not Found"] Facebooktwittergoogle_plusmail

Potrebbe interessarti anche....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *